Aperta la call per partecipare alle visite online organizzate dal Cultural Heritage in Action

1 febbraio 2021
Aperta la call per rappresentanti delle autorità locali, regionali e nazionali e agli stakeholder del patrimonio culturale
Ricordate il Premio Cultural Heritage in Action vinto da Comuniterràe questa primavera? Parliamo della call lanciata da Europa Nostra insieme ad altri partner europei tra cui EUROCITIES, finanziato da Europa Creativa e parte delle iniziative del Piano di azione sul Patrimonio Culturale della Commissione Europea.

Cultural Heritage in Action è il programma di apprendimento tra pari per i responsabili politici locali e regionali per lo scambio di conoscenze sul patrimonio culturale, con particolare attenzione alla governance partecipativa del patrimonio culturale, il riutilizzo adattivo del patrimonio costruito e la qualità degli interventi sul patrimonio culturale.

Vincendo la call, il progetto Comuniterràe ha ottenuto un doppio risultato:

  • è stato inserito all’interno del catalogo delle buone pratiche europee 2020 (link), che comprende una trentina di progetti sul patrimonio locale, considerati innovati e di ispirazione per altre città e regioni e con un impatto reale sui territori;

  • è stato selezionato, insieme ad altri 11 progetti, per un programma di visite peer-learning (apprendimento tra pari) per scambiarsi pareri sulle difficoltà e le soluzioni riscontrate e imparare l'uno dall'altro.


In merito a questo secondo importante risultato, è ora possibile candidarsi per partecipare alle prime 6 visite online, che si svolgeranno da marzo a maggio 2021. Sei realtà ospitanti, tra cui Comuniterràe, offriranno l'opportunità di discutere come hanno implementato con successo politiche e progetti sul patrimonio culturale, come sostengono localmente la cultura e il patrimonio culturale, le sfide e le difficoltà incontrate. La visita online dedicata a Comuniterràe è prevista per le giornate del 5-6-7 maggio, sarà caratterizzata da un ambiente informale e piacevole per discutere le esperienze, fornire feedback e costruire soluzioni insieme. 3 giorni consecutivi per un massimo di 2 ore al giorno.

Ricordiamo che l'invito a partecipare è aperto ai rappresentanti delle autorità locali, regionali e nazionali e agli stakeholder del patrimonio culturale, per un massimo di 24 partecipanti per visita. Il bando per partecipare è aperto fino all'8 febbraio 2021. Per rispondere, si prega di utilizzare questo link e seguire le istruzioni contenute all’interno della presentazione. I candidati selezionati saranno informati entro il 15 febbraio 2021.

Per maggiori informazioni su Cultural Heritage in Action, controlla www.culturalheritageinaction.eu o invia le tue domande a culturalheritageinaction@eurocities.eu

Diffondete il verbo!