Comuniterrae vince il Premio European Heritage Days 2020

6 ottobre 2020
Comuniterrae tra i progetti vincitori dell'European Heritage Days di quest'anno
Ecco arrivato l'autunno, un nuovo anno di attività ha inizio e così non potevano mancare le buone notizie…! Lo scorso 17 settembre 2020, a circa un anno dal ricevimento del Premio European Heritage Award, il progetto Comuniterrae è nuovamente protagonista di un importante riconoscimento a livello europeo. La cornice è quella di uno dei più vivaci e giovani bandi europei, giunto alla sua terza edizione, orientati a mettere in risalto e in dialogo le pratiche più lodevoli in materia di valorizzazione partecipata dei patrimoni territoriali. E noi ci siamo!

Siamo fieri di condividere con tutti i partecipanti e le comunità protagoniste del progetto la notizia che tra i progetti vincitori alla call European Heritage Days, indetta dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea, si annovera Comuniterrae “COMMONLANDS in the Alpine Region: A history of community participation”. Il premio prevede la pubblicazione del progetto in una raccolta online di tutte le proposte giudicate degne di nota e perciò vincitrici, così da aumentarne la divulgazione e facilitarne l’accesso da parte di un pubblico sempre più allargato, oltre che internazionale.

Ma non è tutto! Siamo stati selezionati per ricevere un grant in denaro del valore di 8000 euro, con cui finanzieremo e svilupperemo il proseguimento delle attività di progetto e la messa a punto insieme di quelle che verranno. Sarà di utile supporto alla realizzazione del progetto cartografico su cui stiamo attualmente lavorando, per poterci avvalere di competenze e professionalità tecniche nella guida delle attività partecipate, così come di materiali e supporti necessari alla produzione e diffusione delle carte stesse. Allo stesso modo ci occuperemo, in uno spazio dedicato, di investire risorse nella disseminazione del progetto solcando molteplici e diversificati canali, nella convinzione che ciò che stiamo portando avanti, crei impatti ancora più significativi se esteso e condiviso, portato al centro di un dibattito a cui tutti possano partecipare.

Il fermento che ci contraddistingue nell’inventarci modi e soluzioni per riscoprire e far conoscere il nostro ricco patrimonio locale, le attività che abbiamo svolto e stiamo portando avanti nello spirito di unione e condivisione che ormai abbiamo fatto nostro, sono stati alcuni degli elementi vincenti che il premio ci ha riconosciuto, valutandoci meritori di tanta energia positiva e costruttiva con cui stiamo guardando alla sostenibilità futura dei nostri territori.

Questo ultimo titolo ci rende onore e aggiunge visibilità a un progetto che crediamo e speriamo possa essere di esempio, se non di ispirazione, per tanti altri contesti simili al nostro sparsi sul nostro territorio nazionale e non solo.

Per leggere il progetto presentato al premio, qui il link.