Cossogno

/ Terre di mezzo

Cossogno, all’imbocco della valle del San Bernardino, è a un passo dalla città di Verbania ma totalmente inserito nella natura e nella storia della civiltà rurale montana. La frazione Cicogna, con i suoi 21 abitanti, è la “piccola capitale” e sede legale del Parco. L’altra frazione, Ungiasca, è un suggestivo balcone naturale sul fondovalle verbanese e sul lago Maggiore.

Nel 1892 a Cossogno venne realizzata la prima centrale idroelettrica con trasporto di corrente alternata a distanza: l’energia elettrica qui prodotta rischiarò le vie di Intra e Pallanza precedendo di pochi mesi l’illuminazione delle strade di Roma.

Cossogno, at the entrance of the San Bernardino valley, is one step away from the town of Verbania, but it is wholly immersed in nature and in the history of the rural mountain civilization.  The hamlet of Cicogna, with its 21 inhabitants, is the “small capital” and houses the registered office of the Park.  The other hamlet, Ungiasca, is a suggestive natural balcony on the valley bottom of Verbania and on the Lake Maggiore.


The first hydroelectric power plant was built in 1892 in Cossogno for alternating current: the electric energy produced illuminated the streets of Intra and Pallanza, a few months before the lighting of the streets of Rome.


Ponte romano Ponte Casletto La Centrale della Lanca Le Ruenche Oratorio della Madonna di Loreto Portich di Vacc Chiesa di S.Brizio Campanile Antica Osteria Via Crucis Santuario di Inoca Canapa Frantoio e mulino Acquamondo Cappella delle croci Cappella del Gasc Chiesa di S. Pietro Gioco delle pecore e del lupo Rugno Lavatoio di Cicogna Chiesa della Madonna del Caravaggio Abbeveratoio Gabinetto rotondo Cappella della Madonna di Re Castagne Alpe Prà Pogallo Costume tradizionale femminile