San Bernardino Verbano

/ Terre di mezzo

Il Comune di San Bernardino Verbano prende il nome dal piccolo torrente che nasce dalla Val Grande e ne attraversa il territorio, e include le tre frazioni di Bieno, Santino e Rovegro, unificate nel nuovo Comune nel 1928. Unite da antiche mulattiere costellate di piccole cappelle votive, le tre frazioni fermano nel tempo scorci del passato grazie agli antichi manufatti in pietra presenti nei nuclei storici. Dalle fontane di Bieno, ai passaggi coperti ad arco di Santino, ai pozzi tipici di Rovegro, fino alle strutture rurali delle corti e degli alpeggi, il tutto incastonato in un territorio dolcemente ondulato coperto di boschi, prati e coltivi, ai piedi del monte Castello. Quasi a unire le tre frazioni, e ad introdurre le mulattiere che portano ai pascoli superiori, il santuario della Madonna del Patrocinio fu storicamente meta di infinite processioni penitenziali e propiziatorie di contadini, pastori e boscaioli.

Cartiera Franzi Oratorio di S.Antonio da Padova Fontane Vicolo degli Orti Pumìtt Chiesa della Purificazione di Maria Chiesa di S.Antonio Abate Portici di Santino Pozzo di Santino Via Crucis Santuario della Madonna del Patrocinio Cappella di Scupell Fontanone Pozzi di Rovegro Latteria Chiesa di S.Gaudenzio Cappella di S. Maria delle Grazie E.R.F.O. Corti e Alpeggi Ponte romano Ponte Casletto Costume tradizionale femminile