Cappella di S. Fermo


Già esistente nel 1722, in una relazione di don Giacomo Antoniazza scritta nel 1845, essa è indicata come Cappella dell’Immacolata sull’abisso; vi si faceva una processione l’8 dicembre. L’affresco centrale oggi è purtroppo completamente rovinato, ma si intravede una figura femminile, circondata da angeli, ed una coda che spunta da sotto il suo piede. San Fermo era probabilmente raffigurato a destra, ma anche questo affresco è quasi irriconoscibile. Sulla volta interna si legge parzialmente la frase «votum..lentes renovant nepotes anno 1882». Secondo la tradizione, la cappelletta è stata costruita per fermare la frana sottostante; a tale scopo custodirebbe anche una reliquia di San Fermo.

Altri punti d'interesse a Intragna

Fontanone

Ex Albergo

Via a scalini