La Centrale della Lanca


La centrale idroelettrica in località Lanca fu la prima in Italia per trasporto a distanza di corrente alternata per usi civici. Nel febbraio-marzo 1892 la centrale, alimentata dalle acque provenienti dalla diga costruita a Rovegro, era collaudata e funzionante ed in primavera fornì le vie di Intra e Pallanza di luce elettrica prima ancora che a Tivoli venisse inaugurato l’impianto che avrebbe illuminato le vie di Roma. Carlo Sutermeister, l’imprenditore intrese che la fece costruire, oltre ad altre molteplici attività industriali fu tra i fondatori della sezione CAI Verbano, in Val Grande e Val Pogallo fece costruire due dighe che incanalarono le acque per alimentare la centrale idroelettrica di Rovegro, e contribuì allo sviluppo di Pogallo legato alle attività boschive.
The hydroelectric power plant in Lanca was the first one to be built in Italy with alternating current for civic use. In February-March 1892 the hydroelectric power plant, supplied by the waters coming from the dam built in Rovegro, was tested and put into service and in the spring it supplied the streets of Intra and Pallanza with electric light still before the inauguration in Tivoli of the plant that would illuminate the streets of Rome. Carlo Sutermeister, the entrepreneur from Intra who built it and took part in other industrial activities, was one of the founders of the CAI Verbano; in Val Grande and Val Pogallo he built two dams that conveyed the waters to supply the hydroelectric power plant of Rovegro, and he contributed to the development of Pogallo as regards forest activities.
TI TROVI A YOU ARE IN
COSSOGNO
Guarda la mappa View map

Altri punti d'interesse a Cossogno

Pogallo

Gioco delle pecore e del lupo

Cappella delle croci