Fontane


Nel territorio di Bieno la densità di fontane e sorgenti sparse per l’abitato e i dintorni, oltre che in quasi tutte le cantine delle case più vecchie, ne caratterizza l’aspetto. Questo fatto trova ragione nella natura e tipologia dei suoli di questi bassi versanti dei rilievi che scendono dal Monte Faiè, depositi di origine glaciale a diversa permeabilità che favorisce l’uscita naturale in superficie di uno strato acquifero sotterraneo, dove viene raccolto da una nicchia o vasca. L’acqua è a temperatura pressoché costante e sgorga perennemente. Nel centro di Bieno, le vasche di raccolta, limitate da lastre in pietra spesso datate, sono poste dentro nicchie arcuate, e l’acqua a volte viene fatta fuoriuscire in vasche più piccole con la funzione di abbeveratoi, per mezzo di canalette. All’interno delle case la presa d’acqua sorgiva avviene soprattutto con piccoli pozzi o cavità di raccolta.
In the territory of Bieno, the amount of fountains and springs scattered throughout the residential area and the surroundings, as well as in almost all the cellars of the old houses, characterizes its appearance. This fact depends on the nature and type of the soils of these low sides of the mountains that go down from Monte Faiè, characterised by sediments of glacial origin with a different permeability that favours the natural formation on the surface of an underground aquifer, which is collected into a cavity or collection tank. The water temperature is constant and flows permanently. In the centre of Bieno, the collection tanks, delimited by stone slabs, are inside arched cavities, and the water sometimes flows by means of small channels into small basins to be used as drinking troughs. Inside the houses, spring water is mainly taken through small wells or collection cavities.

Altri punti d'interesse a San Bernardino Verbano

Cartiera Franzi

Ponte Romano

Corti e alpeggi di San Bernardino