Linea Cadorna


La linea di fortificazioni fu fatta realizzare dal Gen. Cadorna a ridosso del confine elvetico, nel timore che gli imperi centrali potessero sfondare e travolgere le fragili difese svizzere allo scopo di aprire un nuovo fronte con l’Italia. Per scongiurare questo, con lo scoppio della Prima Guerra Mondiale in poco più di un anno vennero approntati, lungo un fitto reticolo di strade e mulattiere militari, una serie di appostamenti per l’artiglieria, fortini e gallerie, collegati da linee multiple di trincee. Questo sistema difensivo parte dalla provincia di Verbania, attraversa idealmente il Lago Maggiore, e prosegue lungo i confini svizzeri, nella zona settentrionale delle province di Varese, Como e Bergamo, e nel Comune di Aurano ha un notevole sviluppo. Oggi le sue strutture rimangono come patrimonio di sentieri per l’escursionismo e per la protezione civile, come complesso di archeologia militare di grande ingegno e come punto di eccellenza per la volontà popolare di tutelare i valori ad essa collegati dell’ingegno, del lavoro e della continuità di un loro utilizzo pacifico nel tempo.
TI TROVI A
AURANO
Guarda la mappa

Altri punti d'interesse a Aurano

Valle dei mulini

Chiesa di S. Matteo

Circolo Libero Pensiero