Pizzo Marona


Il Pizzo Marona, dai suoi oltre 2.000 m di altitudine, domina le terre di mezzo dall'alto ed è punto di riferimento visivo da numerosi posizioni nella valle. Poco al di sotto della cima, la cappella della Marona è dedicata alla Madonna della Brascarola (la padella usata per le caldarroste). La cappella sembra risalire a temi remoti, infatti si menziona una Ecclesia Maronae già su documenti quattrocenteschi. Certamente si trattava di una piccola cappella, che però era importante perchè lì passava il confine dei territori comunali. Nel corso del tempo, vista anche la posizione, la cappella ha subito diversi danni, dovuti a fulmini e incendi, e fu distrutta dai nazifascisti nel giugno del ’44. All’interno dell’attuale cappella si trova un’urna contenente alcune ossa, sono quelle di un partigiano, rimasto sconosciuto, ritrovato poco sotto la cappella nel giugno del ’44.

Altri punti d'interesse a Intragna

Chiesa di S. Giacomo

Alpe Sunfai

Fontana dei Burdugn