Verigo


Verigo, frazione un tempo abitata tutto l’anno e oggi quasi sempre disabitata, è un nucleo storico in cui l’architettura tradizionale in pietra si è ben conservata nel tempo. Gli edifici più antichi, antecedenti il XV secolo, hanno pietre di grandi dimensioni, accuratamente squadrate, mentre quelle successive hanno pietre più piccole e irregolari. Numerose sono le finestre caratteristiche inquadrate in lastre di serizzo, con architravi semiellittiche o triangolari, spesso incise con simboli antichi. Verigo si popola ogni primavera per la tradizionale festa campestre di San Gregorio, a cui è intitolato l’oratorio seicentesco del paese.

Altri punti d'interesse a Trontano

Transumanza

Pane di segale e Credenzin

Chiesa di S. Lorenzo al Pozzo