Via del Pane


L’usanza di preparare il pane da parte della comunità di Cuzzego e di portarlo a Cardezza per essere benedetto e distribuito il 17 gennaio, in occasione della festa patronale di S. Antonio Abate, affonda le sue radici nelle vicende secolari del piccolo oratorio di Cuzzego e delle chiese vicine. Nel periodo natalizio alcune donne fanno il giro del paese a raccogliere le offerte necessarie per l’ordinazione del pane (un tempo le offerte erano cereali, che venivano poi macinati al mulino di Carale), che la mattina della vigilia di S. Antonio vengono sfornate e portate all’oratorio di Cuzzego per essere tagliate a pezzi e subito riposti nelle gerle. Nel pomeriggio, in pellegrinaggio, il pane viene trasportato a spalle, lungo la mulattiera oggi chiamata Via del Pane, fino a Cardezza dove come primo atto si offrono otto pagnotte ai Cardezzani. Il 17 gennaio il pane viene benedetto nell’oratorio di S. Fermo e viene distribuito ai fedeli in uscita dalla messa.

Altri punti d'interesse a Beura-Cardezza

Strada romana

Casa Ferrari

Via Crucis