Oratorio di S. Anna


La sua fondazione fu da parte di Pietro de Borri fu Guglielmo da Colloro, su un suo terreno, risalente al 1528, ratificato dal vescovo Arcimboldo il 3 settembre 1559. L'atto fissava il diritto di patronato della famiglia Borri in linea maschile. L'oratorio fu consacrato a don F. Borri nel 1596. Fu restaurato e decorato in epoche diverse, con ultimo intervento il rifacimento del tetto alla sacrestia ed il restringimento di quest’ultima per allargare la strada adiacente che porta a Colloro. L’oratorio dà il nome al cantone in corsa per il Palio degli Asini.
It was founded by Pietro de Borri, on a land of Guglielmo da Colloro, dating back to 1528, ratified by Bishop Arcimboldo on September 3, 1559. The act established the right of patronage of the family Borri in the male line. The oratory was dedicated to Don F. Borri in 1596. It was restored and decorated in different periods: the last intervention was the restoration of the sacristy roof and the narrowing of the sacristy to enlarge the adjacent road that leads to Colloro. The oratory gives the name to the canton running for the Donkey Palio.

Altri punti d'interesse a Premosello Chiovenda

Complesso di Maria Vergine Assunta

Carcavegia

Linea Cadorna